Colina

Colina

La colina è un componente organico simile alle vitamine idrosolubili del gruppo B. Viene sia prodotta dall’organismo che introdotta attraverso la dieta, tuttavia gli esseri umani sono in grado di sintetizzarla solo in modeste quantità, pertanto per mantenere uno stato di salute occorre assumerla conl’alimentazione.

Funzioni:

Garantisce l’integrità strutturale delle membrane cellulari; svolge un ruolo importante
nella neurotrasmissione e nella segnalazione cellulare; è utilizzata anche nel metabolismo metilico; contribuisce al normale metabolismo lipidico; svolge un ruolo nel trasporto e nel metabolismo di lipidi e colesterolo; contribuisce al normale metabolismo dell’omocisteina.

Fonti alimentari:
Gli alimenti particolarmente ricchi di composti della colina sono il latte, il fegato, il tuorlo d’uovo e le arachidi. La fonte alimentare più ricca di colina è il tuorlo d’uovo. La colina si trova in quantità elevate anche nel pesce, nel lievito di birra, nel germe di grano, nei fagioli di soia, nei legumi e nel cavolfiore.