Curcuma

Turmeric

Nome botanico: Curcuma longa

Sinonimi:
Zafferano delle Indie
Turmerico

La curcuma è utilizzata in Asia da oltre 2.000 anni in cucina, in medicina, in cosmesi e per la tintura di stoffe. Si pensa che il principale agente farmacologico sia la curcumina, un composto polifenolico a cui si deve la colorazione giallo acceso.

Funzioni:
Il Ministero della Salute italiano promuove l’uso della curcuma per favorire la funzione digestiva e la funzione epatica. Inoltre, ha proprietà antiossidanti e favorisce la funzionalità articolare. Infine, può contrastare i disturbi del ciclo mestruale.
La curcuma è un'erba tradizionalmente usatacome rimedio contro flatulenza e dispepsia. È inoltre impiegata come antinfiammatorio.

La descrizione presentata nel glossario dei nutrienti ha scopo esclusivamente informativo. Si basa su riferimenti scientifici e/o convenzionali ampiamente disponibili. I livelli variano da prodotto a prodotto. L’ingrediente contenuto nel prodotto non è volto a prevenire, trattare, curare o alleviare i sintomi clinici ivi descritti.