Echinacea

Echinacea

Nome botanico: Echinacea purpurea

L’Echinacea purpurea era ampiamente utilizzata dai popoli nativi e successivamente dagli eclettici medici del Nord America per via della sua apparente efficacia nel trattamento di numerose patologie.
I medicinali a base di Echinacea purpurea sono costituiti dalle parti aeree della pianta fiorita, allo stato fresco o essiccato. Dagli estratti di Echinacea sono stati isolati numerosi composti, quali derivati dell’acido caffeico, alchilamidi e polisaccaridi, che si ritiene contribuiscano a dare benefici "medicinali".

Funzioni:
Il Ministero della Salute italiano promuove l’uso dell’Echinacea per favorire le naturali difese dell'organismo e la funzionalità delle prime vie respiratorie.

La descrizione presentata nel glossario dei nutrienti ha scopo esclusivamente informativo. Si basa su riferimenti scientifici e/o convenzionali ampiamente disponibili. I livelli variano da prodotto a prodotto. L’ingrediente contenuto nel prodotto non è volto a prevenire, trattare, curare o alleviare i sintomi clinici ivi descritti.